You are currently viewing Nuovo ordine tra gli alchimisti
witch apothecary jars magic potions halloween decoration

Nuovo ordine tra gli alchimisti

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Narrazioni
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Capo dei Re, Agon 370

Su editto dell’Imperatrice i più influenti magister, legati indissolubilmente alla cultura dell’arte alchemica si incontrarono per dirimere la questione giuridica di studiosi e speziali facenti parte dell’Impero. 

Avrebbero dovuto convergere su una solida proposta di una gilda artigiana che coordinasse e controllasse l’operato di tutti i manipolatori di sostanze di Mira ma si fecero prendere la mano. 

Alcuni più di altri, in particolare i più altolocati, sostenevano l’importanza che si stabilisse un mercato vigilato e una gerarchia basata sulle capacità di mettere a profitto l’arte di ciascun iscritto. Al contrario i più tradizionalisti, studiosi e legati alle radici dell’alchimia, prospettavano un ordine più votato al progresso e alla ricerca e che premiasse luminari e innovatori. 

Ne vennero fuori due diverse proposte e di lì a poco ciascun alchimista dell’Impero avrebbe dovuto compiere una scelta o rinunciare per sempre a praticare la nobile arte del mescere intrugli.

Magnus Apotecarium

La potente macchina dell’alchimia al servizio dell’Impero. 

La Magnus Apotecarium è una gilda le cui origini sono ben salde nella tradizione imperiale e nell’uso dell’arte alchemica prima di tutto per affiancare la medicina e il benessere del popolo. 

Proposta dai ceti abbienti di Mira, e in particolare da Ser Uther Tilden Toccafuoco, la gilda si propone di essere al di sopra dei singoli speziali dell’Impero fornendo loro ordine, gerarchia e risorse. 

In particolare la Magnus Apotecarium fornirà materie prime a prezzi vantaggiosi e la formazione a nuovi approcci alchemici contestualmente all’avanzamento all’interno della gilda sulla base di un investimento economico proporzionale e del monito di un influente nobile di Mira. 

RETTA (ad ogni evento): 2 Dragoni

VANTAGGI

  • Le piante acquistate dalla gilda avranno un prezzo di favore del 50% (in base alla disponibilità)
  • I minerali venduti alla gilda varranno il 50% in più
  • Le piante coltivate dai botanici frutteranno il 30% in più di materie prime (1 pianta in più ogni 3)

Ordine di Lemalf

Governiamo le leggi che regolano il mondo.

L’Ordine di Lemalf prende il nome dal noto alchimista che fondò i Draconiani prima ancora che l’impero avesse salde origini. Lemalf identificò alcune leggi che regolano la creazione dei composti che ancora oggi vengono usate dagli alchimisti.

L’Ordine di Lamalf si propone di raggiungere la totale padronanza dell’alchimia e delle sue sfaccettature con un approccio pratico e meritocratico.

In particolare l’Ordine di Lamalf fornisce un accesso più agevole agli speziali ma per fare carriera all’interno dell’Ordine e poter fare uso degli strumenti avanzati sarà appannaggio della conoscenza delle pratiche e della capacità di farle proprie.

RETTA (ad ogni evento): 1 Dragone e 5 Draghi

VANTAGGI

  • La gilda metterà a disposizione gli strumenti avanzati di lavorazione gratuitamente 
  • Sarà possibile apprendere nuove proprietà dai maestri della gilda in cambio di una somma in Dragoni

Lascia un commento